«

»

Feb 21

Sistri, le sanzioni slittano al 2015. La CNA: “Primo passo positivo, ma puntiamo sul superamento di questo sistema fallimentare”

sistriLe sanzioni previste dal Sistri slittano a gennaio 2015, grazie a un emendamento, approvato ieri sera dalla Camera, al decreto legge Milleproroghe, che ora passa per il terzo e definitivo voto al Senato. A dare la buona notizia, è la CNA, che esprime “soddisfazione per questo primo passo, sicuramente positivo, anche se viene confermato l’avvio del sistema dal prossimo 3 marzo. Con la proroga delle sanzioni, si recepiscono le nostre pressanti critiche al funzionamento della piattaforma tecnologica e alle procedure del Sistri, insostenibili e ingiustificate per le imprese”.

Apprezzata anche l’ipotesi, avanzata dal Ministero dell’Ambiente, di escludere dal sistema di tracciabilità dei rifiuti alcune piccole categorie di produttori.

“Resta comunque -osserva la CNA di Viterbo e Civitavecchia- l’obiettivo del superamento del Sistri, vero e proprio mostro, come ha ricordato il nostro presidente nazionale anche nell’intervento alla manifestazione di martedì scorso, a Roma. Dopo una fase di sperimentazione, deve essere definito, secondo la proposta delle associazioni di rappresentanza del mondo imprenditoriale, un nuovo sistema di tracciabilità, con una semplificazione degli adempimenti”.

Info, assistenza e consulenza: CNA Sostenibile, a Viterbo, in via Monte San Valentino 2 (centro commerciale Murialdo). Telefono: 0761.176831, e-mail: info@cnasostenibile.it, claudiofordinisonni@cnasostenibile.it.