feb 25

FORNAIO: AMMESSI ai COLLOQUI

Pubblicato elenco degli ammessi al colloquio di selezione del Corso per Fornaio con indicazione di data ed orario.

Scarica l’elenco

feb 25

SCADENZA MUD: 30/04/2015

 

La nostra società è pronta ad assistere le imprese per la compilazione e la presentazione del Mud sia presso i nostri nuovi uffici di Viterbo – Via Dell’Industria, snc- Loc. Poggino 

(tel: 07611768396 – fax: 0761342854- mail: infoambiente@cnasostenibile.it),

che presso gli uffici territoriali.

 

RIEPILOGO DI ALCUNI SOGGETTI OBBLIGATI ALLA COMUNICAZIONE RIFIUTI SPECIALI :

 Ai sensi dell’art. 189, comma 3 del D.lgs. 152/06 :

  • Le imprese e gli enti PRODUTTORI INIZIALI DI RIFIUTI PERICOLOSI;
  • Le imprese agricole con un volume d’affari superiore a Euro 8.000,00 produttrici di rifiuti pericolosi;
  • Le imprese e gli enti con più di 10 dipendenti produttori iniziali di rifiuti non pericolosi, derivanti da (art. 184; comma 3; lettere c, d, g) : Lavorazioni industriali (c), Lavorazioni artigianali (d), …;
  • Le imprese e gli enti che svolgono operazioni di RECUPERO E SMALTIMENTO RIFIUTI;
  • I TRASPORTATORI DI RIFIUTI pericolosi e non.

 

N.B LE DITTE CHE HANNO DELEGATO LA CNA SOSTENIBILE ALLA GESTIONE DEL REGISTRO CARICO/SCARICO USUFRUIRANNO GRATUITAMENTE DEL SERVIZIO

(è possibile delegare alla gestione del registro anche al momento della consegna della documentazione!)

 

Per una corretta compilazione del MUD è necessario presentarsi muniti di:

  • Registro di carico e scarico o (preferibilmente) riepilogo dei dati inseriti nello stesso divisi per CER (relativi al 2014)
  • Formulari di trasporto con peso verificato
  • Documento di riconoscimento del legale rappresentante

 

 sconti per le ditte che portano la documentazione prima del 13 marzo

NESSUN AUMENTO RISPETTO AL 2014!!!

 

ACQUAPENDENTE Via Cantorrivo, 13/c – Tel. 0763734563

CANINO Via Della Pace, 11 – Tel. 0761438950

CIV. CASTELLANA  Viale Fiume Treia (Loc. Pizzo Garofalo) – tel. 0761517272

CIVITAVECCHIA  via Palmiro TOGLIATTI, 7 – 0766546882

ISCHIA DI CASTRO Via Paolo Borsellino, 46 – Tel. 0761425155

CERVETERI e LADISPOLI via Aldo MORO, 38 – Zona art. primo piano- interno L (lunedì 14:00- 17:30 giovedì 09:00- 13:00 venerdì 15:00- 17:30)

MONTALTO DI CASTRO Via Gravisca, 82 – Tel. 076689436

MONTEFIASCONE Via Cannelle, 80 Tel. 0761825267

NEPI Via Tre Portoni, 9 – 0761570790

SANTA MARINELLA L.mare G.Marconi 104  (Zona Capolinaro) Tel./Fax  0766510045
mer 9-12.45, ven 15-17.30

TARQUINIA Via Tarconte, 8 – Tel. 0766856883

VETRALLA Via Venezia,6 – Tel 0761460066

feb 23

Formazione obbligatoria per ADDETTI alla CONDUZIONE di ATTREZZATURE di LAVORO

Il 12 marzo 2015 scade il termine ultimo per la formazione degli addetti alla conduzione di macchine operatrici conforme agli OBBLIGHI NORMATIVI A CARICO DEL DATORE DI LAVORO stabiliti dal Art. 73 D. Lgs n. 81/2008.

Vi ricordiamo che questa ABILITAZIONE DEVE ESSERE POSSEDUTA DA TUTTI GLI OPERATORI CHE UTILIZZANO TALI ATTREZZATURE, vale a dire sia LAVORATORI DIPENDENTI che i COMPONENTI IMPRESA FAMILIARE, LAVORATORI AUTONOMI, ARTIGIANI E PICCOLI COMMERCIANTI

Stiamo organizzando i corsi teorico/pratici per tutte le macchine operatrici.

Effettuiamo anche corsi presso le vostre strutture aziendali al raggiungimento di un numero adeguato di addetti non necessariamente della stessa impresa.

SCARICA IL VOLANTINO CON IL DETTAGLIO DEI CORSI

PER INFO ED ISCRIZIONI
Sig. Masini Daniele – Tel 0761/1768302 – danielemasini@cnasostenibile.it

 

 

feb 17

Abilitazione per l’ utilizzo di macchine operatrici – Accordo Stato Regioni del 22 febbraio 2012 – Riconoscimento della formazione pregressa

Premesso che l’Accordo Stato Regioni del 22 febbraio 2012 ha individuato le attrezzature di lavoro[i] per le quali è richiesta una specifica abilitazione di tutti gli operatori nonché le modalità per il riconoscimento di tale abilitazione, Vi ricordiamo che entro il termine del 12 marzo 2015 va effettuato l’aggiornamento previsto per il riconoscimento della formazione pregressa alla data di entrata in vigore dell’Accordo (12 marzo 2013).
Il punto 9 dell’Accordo infatti riconosce il valore della formazione pregressa a condizione che sia integrata da apposito corso di aggiornamento entro 24 mesi dalla data di entrata in vigore dell’Accordo.
In caso di mancato aggiornamento entro il 12 marzo 2015, gli operatori delle indicate attrezzature dovranno essere sospesi dalla mansione ed effettuare il corso abilitante previsto dall’Accordo nella sua totalità.
Vi ricordiamo che questa abilitazione deve essere posseduta da tutti gli operatori che utilizzano le attrezzature elencate, compresi i soggetti individuati dall’art. 21 comma 1 del D.Lgs. 81/2008 (componenti impresa familiare, lavoratori autonomi, artigiani e piccoli commercianti).

[i]
Le attrezzature individuate dall’Accordo sono le seguenti e coinvolgono tutte le tipologie di attività che le utilizzano:
  1. Piattaforme di lavoro mobili elevabili
  2. Gru a torre
  3. Gru mobile
  4. Gru per autocarro
  5. Carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo (a braccio telescopico, industriali semoventi, sollevatori/elevatori semoventi telescopici rotativi), tra cui, quindi, anche i cosiddetti “muletti”
  6. Trattori agricoli o forestali
  7. Macchine movimento terra (escavatori idraulici, a fune, pale caricatrici frontali, terne, autoribaltabile a cingoli)
  8. Pompe per calcestruzzo.

gen 30

Elenco AMMESSI al CORSO “Competenze per la Green Economy”

Pubblicato l’elenco degli ammessi al Corso “Competenze per la Green Economy: Tecniche di progettazione e certificazione energetica degli edifici”

 

Scarica l’elenco

gen 09

CORSO di FORMAZIONE GRATUITO FINANZIATO FSE per “FORNAIO”

La Provincia di Viterbo ha finanziato alla CNA Sostenibile srl la realizzazione del corso di formazione per “FORNAIO”.

Il corso è destinato a 15 partecipanti, uomini e donne di età compresa tra 18 e 65 anni ed in possesso almeno del diploma di licenza media inferiore.

Gli interessati per poter partecipare alle selezioni dovranno inoltre possedere tutti i restanti requisiti previsti dal bando ufficiale di reclutamento allievi.

Al corso pareciperanno gratuitamente i primi 15 allievi che supereranno le prove di selezione.

Il corso intende fornire le competenze per l’inserimento lavorativo o l’avvio di attività nel settore della panificazione e dei prodotti da forno tradizionali.

La durata complessiva del corso è di 120 ore, articolate in 30 ore di docenza frontale in aula e 90 ore di laboratorio pratico.

La formazione teorica, propedeutica al laboratorio pratico, consisterà nella trattazione dei principali argomenti inerenti la professione, l’organizzazione del lavoro, le materie prime, il ciclo di lavorazione e le attrezzature specifiche.

La formazione pratica, svolta in laboratorio attrezzato per la didattica, consentirà lo sviluppo delle abilità e delle competenze essenziali nella professione di fornaio, trasferendo ai discenti anche le competenze basilari per la produzione di altri prodotti da forno basilari e della tradizione locale.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro e non oltre il 09 febbraio 2015 alle ore 17.00, secondo le modalità previste dal bando ufficiale di reclutamento allievi ed impiegando la specifica modulistica.

Per ulteriori informazioni e chiarimenti contattate CNA Sostenibile srl Area Formazione e Orientamento al numero 0761.1768398 oppure via email formazione@cnasostenibile.it

Scarica il bando

Scarica l’informativa

Scarica la domanda di partecipazione

gen 09

SISTRI- proroga sanzioni al 31/12/2015

il 31/12/2014 è stato pubblicato il D.L. n. 192 cosiddetto “Milleproroghe” contenente alcune proroghe in materia ambientale, tra cui quella più attesa è sicuramente lo slittamento delle sanzioni relative all’operatività del sistri al 31/12/2015, data fino alla quale si avrà la Proroga del “doppio regime” e delle sanzioni per la violazione delle regole di funzionamento del Sistri.

Continuano ad applicarsi (e quindi ad essere sanzionabili) gli adempimenti e le sanzioni del Testo Unico Ambientale, nella forma preesistente l’ultimo correttivo del suddetto TU, relativi a:

  • Oneri dei produttori e dei detentori;
  • Catasto rifiuti/MUD;
  • Registro di carico e scarico;
  • Formulario d’identificazione.

 

Si ha anche una Proroga sanzioni per omessa iscrizione al Sistri e per omesso pagamento del contributo. Queste sanzioni, però, si applicano dal 01/02/2015 e vanno, per entrambe le violazioni, da un minimo di 15.500 ad un massimo di 93.000 euro.

La posizione della CNA a livello nazionale è  di ritenere illegittima la richiesta di pagare un contributo per un sistema mai divenuto operativo e in ogni caso, rimane l’iter in parlamento di conversione del decreto (che terminerà dopo 60 giorni dalla data di pubblicazione) per tentare di apportare tutte le opportune modifiche.

dic 04

“COMPETENZE PER LA GREEN ECONOMY: TECNICHE DI PROGETTAZIONE E CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI” CORSO DI FORMAZIONE GRATUITO FSE

CORSO DI FORMAZIONE GRATUITO FINANZIATO DAL FONDO SOCIALE EUROPEO

per 15 occupati

“Competenze per la Green Economy:

Tecniche di Progettazione e Certificazione Energetica degli Edifici”

Asse I Adattabilità approvato con Determinazione Dirigenziale n. 3266 del 29/10/2014 – P.O.R. 2007/2013 FSE – P.E.T. 2008/2010 Avviso Pubblico “Tuscia in-formazione”, indetto con D.G.P. n.38 del 11.04.2014 e s.m.i

La Provincia di Viterbo ha finanziato alla CNA Sostenibile srl la realizzazione del corso di formazione “Competenze per la green economy: Tecniche di Progettazione e Certificazione Energetica degli Edifici”.

Il corso è destinato ai lavoratori occupati (imprenditori, liberi professionisti, lavoratori autonomi, lavoratori dipendenti, manager, operatori del sistema della formazione continua) di età compresa tra 18 e 65 anni e in possesso almeno del diploma di licenza media inferiore. Gli interessati per poter partecipare alle selezioni dovranno inoltre possedere tutti i restanti requisiti previsti dal bando ufficiale di reclutamento allievi. Al corso pareciperanno gratuitamente i primi 15 allievi che supereranno le prove di selezione.

Il corso della durata di 120 ore, articolate in 96 ore di docenza frontale in aula e 24 ore di project work, sarà svolto nelle aule di CNA Sostenibile srl in Via Dell’industria snc Loc. Poggino – 01100 Viterbo (VT) e vedrà la partecipazione di docenti altamente qualificati.

Il percorso formativo tratterà i seguenti argomenti:

  • bilancio energetico del sistema edificio-impianti e indicatori di prestazione energetica; caratteristiche delle prestazioni energetiche dei componenti;
  • soluzioni progettuali e costruttive per il miglioramente dell’efficienza energetica involucro-impianti;
  • metodologie e strumenti per il rilievo delle caratteristiche energetiche involucro-impianti.

Il project work vedrà i partecipanti impegnati nella elaborazione di due progetti per la certificazione energetica: uno relativo ad un nuovo edificio e l’altro ad un edificio costruito/esistente.

Il corso presenterà un taglio prettamente operativo: la parte in aula vedrà una costante alternanza tra lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche inerenti gli argomenti trattati; la fase di project work consentirà ai corsisti di verificare in pratica il livello di competenze acquisite e di misurarsi con problemi reali per identificare le soluzioni più appropriate e concretamente realizzabili.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro e non oltre il 23 gennaio 2015 alle ore 17.00, secondo le modalità previste dal bando ufficiale di reclutamento allievi ed impiegando la specifica modulistica.

 

Scarica la scheda informativa del corso

Scarica il Bando

Scarica la domanda di iscrizione

 

Per ulteriori informazioni e chiarimenti contattate CNA Sostenibile srl Area Formazione e Orientamento al numero 0761.1768398 oppure via email formazione@cnasostenibile.it

ott 30

LINEE GUIDA 2014 per l’ADEGUAMENTO dei TRATTORI AGRICOLI e FORESTALI e l’ADEGUAMENTO di MOTOCOLTIVALTORI e MOTOZAPPATRICI

CORSO di AGGIORNAMENTO a cura dell’INAIL (Dip. Tecnologie di Sicurezza) e ASL di Viterbo (SPISLL)

Il gruppo di lavoro nazionale coordinato dall’INAIL – Dip. Tecnologie di Sicurezza nel corso del 2014 ha pubblicato due importanti documenti tecnici:

  • Aggiornamento delle Linee Guida per l’adeguamento dei trattori agricoli e forestali
  • Linee Guida per l’adeguamento di motocoltivatori e motozappatrici

In considerazione delle importanti novità introdotte, abbiamo ritenuto opportuno organizzare uno specifico corso di aggiornamento in materia che si terrà nella giornata del 27 NOVEMBRE PROSSIMO, secondo gli orari, il programma e i costi indicati sulla scheda informativa in allegato.

Tale giornata è realizzata in collaborazione con l’INAIL stesso e la ASL di Viterbo, al fine di fornire ai costruttori ed installatori del settore gli aggiornamenti necessari per operare nel pieno rispetto dei criteri, delle procedure e delle informazioni tecniche previste dai nuovi documenti tecnici di cui sopra.

Nel caso in cui sia interessato a partecipare, la preghiamo di farci pervenire via fax o via mail la domanda di iscrizione allegata debitamente compilata ENTRO E NON OLTRE il 21 NOVEMBRE p.v.

Essendo il numero di posti limitato, sarà data priorità alle richieste di partecipazione pervenute da parte di imprese associate alla CNA di Viterbo.

I nostri uffici sono a sua disposizione per ogni chiarimento in merito all’iniziativa.

ott 30

AGGIORNAMENTO OBBLIGATORIO per LAVORATORI ADDETTI alla CONDUZIONE di MACCHINE OPERATRICI

In conformità a quanto previsto all’art. 9 dell’Accordo Stato Regioni del 22/02/2012, tutti i lavoratori formati in data antecedente al 12 marzo 2013 devono assolvere all’OBBLIGO DI FREQUENZA DI UN CORSO DI AGGIORNAMENTO della durata di 4 ore.

Il mancato adempimento a questo obbligo comporta una sanzione consistente nell’arresto da 2 a 4 mesi o un’ammenda da € 1.200 a € 5.800.

CNA Sostenibile organizza a novembre e dicembre corsi di aggiornamento per per addetti alla conduzione di:

  • Carrelli elevatori semoventi;
  • Gru a torre;
  • Gru per autocarro;
  • Escavatori, Caricatori frontali, Terne.

SCARICA IL CALENDARIO COMPLETO CON DATE E SEDI DI SVOLGIMENTO

Vi preghiamo di confermare la vostra partecipazione inviandoci la scheda di adesione, debitamente compilata e firmata, al fax 0761/342854 o all’indirizzo mail info@cnasostenibile.it

ENTRO E NON OLTRE IL 31/10/2014

ott 28

NOVITÀ ALBO GESTORI AMBIENTALI introdotte dal D.M. 120/2014

Il 7 settembre 2014 è entrato in vigore del D.M. 3 giugno 2014 n. 120, emanato sulla G.U. del 23 agosto 2014 n.195. Tale Dm 120/2014 porta numerose semplificazioni per l’iscrizione, il rinnovo e la permanenza delle imprese.

Le semplificazioni maggiori introdotte dal Dm 120/2014 sono:

  1. gli operatori non devono più comunicare le modifiche anagrafiche effettuate presso il registro delle imprese. L’Albo Gestori Ambientali, essendo collegato direttamente con le varie CCIAA di competenza, recepisce le modifiche e invia comunicazione alla ditta di andare a ritirare la pratica di modifica all’Albo (per i nostri associati ci pensiamo noi gratuitamente).
  2. Molto importante è il definitivo chiarimento riguardo il trasporto conto terzi e conto proprio: chi è iscritto nelle categorie 4 e 5 (trasporto professionale in conto terzi o trasporto professionale presso il proprio impianto) può trasportare i rifiuti che ha prodotto direttamente o i RAEE senza richiedere altre iscrizioni.
  3. Ennesima semplificazione riguarda l’idoneità degli automezzi che, in passato, veniva dimostrata con perizia giurata da un professionista. Ora viene redatta direttamente dal responsabile tecnico dell’impresa portando, quindi, ad un risparmio oggettivo per le imprese.
  4. Per ciò che riguarda la formazione del RESPONSABILE TECNICO vi è un ulteriore mutamento: l’aggiornamento professionale sarà verificato ogni cinque anni. A breve ci sarà una delibera dell’Albo che renderà noto le modalità di verifica (un esame per dimostrare che il Responsabile Tecnico sia preparato nella materia). Il compito del responsabile tecnico è quello di svolgere azioni dirette ad assicurare la corretta organizzazione nella gestione dei rifiuti da parte dell’impresa e di vigilare sulla corretta applicazione della normativa di riferimento. Il ruolo di RT presuppone idonei titoli di studio, corsi di formazione e/o esperienza maturata nel settore specifico. Il nuovo DM prevede una verifica iniziale della preparazione del soggetto e una verifica periodica ogni 5 anni. A breve uscirà una delibera dell’Albo che illustrerà le modalità di esame. Si andrà verso una professionalizzazione dei vari RT in maniera tale che possa diventare uno strumento utile alla corretta gestione dei rifiuti e non più un mero prestanome.
  5. Gli importi dei diritti annuali sono stati arrotondati, quasi sempre, per difetto (es. classe F si passa da € 154,94 a € 150,00) e, in caso di nuova iscrizione, si pagano tenendo conto dei mesi che restano alla fine dell’anno (es. iscrizione a luglio, pagamento di 6 mesi).

n.b. Il punto 3, non prevedendo più le perizie, consente di avere un risparmio diretto nel momento che si voglia aggiungere nuovi mezzi alla propria autorizzazione.

 

La CNA SOSTENIBILE SRL è a vostra completa disposizione.

Dott. Claudio Fordini SONNI

Tel. 0761/1768304

claudiofordinisonni@cnasostenibile.it

 

ott 07

Corsi di Formazione Gratuiti (previo finanziamento Voucher individuali Fondo Sociale Europeo)

Disponibile un ampio catalogo di corsi di formazione cui poter partecipare anche gratuitamente attraverso la richiesta di Voucher individuali

VUOI PARTECIPARE GRATUITAMENTE?

RICHIEDI IL VOUCHER FORMATIVO ALLA PROVINCIA DI VITERBO!

 

Sono disponibili corsi per disoccupati, dipendenti, imprenditori, organizzati dalla CNA Sostenibile attraverso il CATALOGO dell’OFFERTA FORMATIVA della Provincia di Viterbo (Avviso Pubblico “Tuscia-in formazione e lavoro” disponibile sull’albo pretorio della provincia di viterbo http://albopretorio.provincia.vt.it).

Invitiamo ad inviare le domande di richiesta di assegnazione del voucher formativo per la partecipazione gratuita alla Provincia di Viterbo, secondo le modalità e la modulistica prevista.

Dal primo al 31 dicembre:

  • Elementi di disegno tecnico  per l’arredamento di interni e giardini” – Assi I e IV (per tutti);
  • Elementi di disegno CAD” – Assi III e IV (per tutti);
  • Saldatura” – Assi III e IV (per tutti).

Sarà l’Amministrazione Provinciale a valutare le domande e ad elaborare la graduatoria per l’ottenimento dei voucher.

 

 

SCARICA LA DOMANDA PER L’ASSEGNAZIONE DEI VOUCHER

 

Per MAGGIORI INFORMAZIONI E SUPPORTO contattaci telefonicamente 0761.176831 o via email areaformazione@cnasostenibile.it o vienici a trovare nella NUOVA SEDE in Via dell’industria – Loc. Poggino – Viterbo (prima del negozio Manhattan).

Al raggiungimento del numero minimo di partecipanti, i corsi saranno avviati entro il 15 dicembre 2014.

Riferimento: CATALOGO PROVINCIALE OFFERTA FORMATIVA della Provincia di Viterbo Assessorato Formazione Professionale POR Obiettivo 2 FSE 2007-2013 (D.G.P. n. 38 del 11.04.2014 – Determina Dirigenziale n. 2383 del 07.08.2014)

set 24

PIU’ VICINI ALLE IMPRESE

DA OTTOBRE NUOVA SEDE IN VIA DELL’INDUSTRIA, SNC – LOC. POGGINO – VITERBO

A FAR DATA DA MERCOLEDÌ 1 OTTOBRE 2014, I NOSTRI UFFICI SI TRASFERIRANNO PRESSO LA NUOVA SEDE.

 

Per i NUOVI DATI della società per FATTURAZIONI, ATTI e COMUNICAZIONI

scarica la comunicazione ufficiale

 

Restano invariati gli altri riferimenti:

  • numero centralino telefonico: 0761/176831

  • numero fax: 0761/342854

  • sitoweb: www.cnasostenibile.it

  • pec: cnasostenibile@cert.cna.it

  • dominio ed indirizzi di posta elettronica

  • Codice Fiscale e Partita IVA 01875110569

 

 

set 10

IL SISTRI NON PIACE? ORA C’È UNA PETIZIONE ONLINE PER CHIEDERNE L’ABROGAZIONE

Non vi piace il Sistri? Ora c’è una petizione online per chiedere la sua abrogazione.

E’ possibile firmare collegandosi a un sito nato ad hoc, in cui si ripercorre la storia del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti che, “dopo 4 anni di rinvii, abrogazioni e riesumazioni – si legge nella homepage – è divenuto operativo dal 1° ottobre 2013 per i trasportatori e i gestori di rifiuti pericolosi”.

Per firmare a favore dell’abrogazione clicca qui.

lug 31

Da settembre i corsi gratuiti per la formazione obbligatoria degli apprendisti. Aperte le iscrizioni.

Pronto al via un nuovo ciclo di corsi gratuiti per la formazione obbligatoria degli apprendisti assunti con contratto di apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere.

Si parte nel mese di settembre. Il via per la prima annualità (“Competenze di base e trasversali”) e per la seconda (“Comunicazione e competenze relazionali”) è già fissato ad Acquapendente rispettivamente per il 4 e il 2 settembre; a Viterbo per l’8 e l’11; a Civitavecchia per l’11 e il 12. A Montalto di Castro si inizierà il 9 settembre con la prima annualità. E a breve saranno rese note le date dei corsi che si terranno a Civita Castellana.

Si ricorda che ciascun corso ha una durata di 40 ore (8 al giorno per cinque giorni), con obbligo di frequenza pari a 32 ore.

L’iscrizione deve essere effettuata per via telematica, sul portale SAPP2.

CNA Sostenibile, struttura accreditata presso la Regione Lazio, garantisce un servizio di consulenza sugli obblighi formativi riguardanti gli apprendisti e assistenza gratuita per la registrazione nel portale.

lug 09

TRASFERIMENTO SEDE CNA SOSTENIBILE

mar 03

SISTRI: sanzioni sospese fino a GENNAIO 2015

Warning!

La Camera dei Deputati ha confermato mediante l’approvazione della legge di conversione del Dl 150/2013 (cd. “Milleproroghe) l’operatività del Sistri, stabilendo che si proceda fino al 31 dicembre 2014 col “doppio binario”, ossia col periodo transitorio nell’ambito del quale i soggetti obbligati ad utilizzare il nuovo sistema di controllo dei rifiuti devono al contempo osservare le prescrizioni relative al tradizionale tracciamento degli stessi (REGISTRI E FORMULARIO DI TRASPORTO).

Il testo è ora all’esame del Senato in vista della sua definitiva approvazione.

PER IL SISTRI LE SANZIONI SONO SOSPESE PER TUTTO L’ANNO 2014.

Rimangono attive le sanzioni sul REGISTRO DI CARICO/SCARICO e sui FORMULARI.

Come sempre abbiamo fatto (questa è la nostra nona comunicazione da quel lontano gennaio 2010), Vi terremo aggiornati sugli sviluppi e sugli obblighi ai quali sarete sottoposti.

Nel frattempo Vi invitiamo ad inviarci la scheda allegata, se interessati, al numero di fax 0761342854 o alle mail sistri@cnasostenibile.it/infoambiente@cnasostenibile.it .

Provvederemo a contattarVi per fornirvi le informazioni necessarie circa i servizi richiesti.

SCARICA LA SCHEDA DI ADESIONE

feb 21

Dalla Camera di Commercio di Viterbo contributi a fondo perduto per abbattere i costi di Certificazione di Sistemi di Gestione Aziendale

 CNA Sostenibile vi assiste nell’accompagnamento alla Certificazione e nella predisposizione delle  pratiche di richiesta dei contributi a fondo perduto.

Un’opportunità da non perdere per tutte le imprese della provincia di Viterbo interessate ad ottenere Certificazioni di Sistemi di Gestione Aziendale.

La Camera di Commercio di Viterbo anche per il 2014 concede contributi a fondo perduto pari al 50% delle spese sostenute a favore delle imprese che otterranno le seguenti certificazioni: Leggi il resto »

feb 21

Sistri, le sanzioni slittano al 2015. La CNA: “Primo passo positivo, ma puntiamo sul superamento di questo sistema fallimentare”

sistriLe sanzioni previste dal Sistri slittano a gennaio 2015, grazie a un emendamento, approvato ieri sera dalla Camera, al decreto legge Milleproroghe, che ora passa per il terzo e definitivo voto al Senato. A dare la buona notizia, è la CNA, che esprime “soddisfazione per questo primo passo, sicuramente positivo, anche se viene confermato l’avvio del sistema dal prossimo 3 marzo. Leggi il resto »

gen 28

CNA: “SISTRI, il Parlamento DEVE sospendere il pagamento dei contributi”

“I pareri di merito delle Commissioni Ambiente e Attività Produttive della Camera riaccendono nelle imprese la speranza per una positiva soluzione del pasticcio sulle sanzioni Sistri contenuto nel testo del Milleproroghe”. Lo afferma il segretario generale della CNA, Sergio Silvestrini.

Le Commissioni, nell’esprimere parere favorevole alla conversione del decreto, hanno posto alcune condizioni che, se approvate in sede definitiva, consentirebbero di sospendere il pagamento dei contributi annuali. Onere, quest’ultimo, che le imprese dovrebbero sostenere per un sistema mai divenuto effettivamente operativo e che, secondo la CNA, non ha alcuna utilità per le aziende e per l’ambiente.

Tra le richieste delle Commissioni, infatti, c’è “la proroga, fino al 31 dicembre 2015, del termine, previsto al 1° febbraio, per l’operatività delle sanzioni concernenti l’omissione dell’iscrizione al Sistri e del pagamento del contributo per l’iscrizione stessa”.

 

“Le Commissioni hanno raccolto le nostre sollecitazioni. La proroga -dice Luigia Melaragni, segretaria della CNA di Viterbo e Civitavecchia- è una scelta di buon senso, visto che il Sistri sarà smantellato e si studierà, anche con il contributo delle associazioni di rappresentanza delle imprese, un sistema di tracciabilità dei rifiuti realmente efficace”.

 

Importanti, per la CNA, anche altre indicazioni delle Commissioni in materia ambientale. E’ apprezzata, in particolare, la proposta di rinvio del termine di entrata in vigore della nuova procedura di classificazione dei rifiuti, che, oltre ad essere molto complessa, non apporta alcun beneficio rispetto all’attuale disciplina.

 

La CNA invita dunque il Parlamento a confermare, in sede di approvazione definitiva, le indicazioni delle Commissioni.

Info sul Sistri: CNA Sostenibile, telefono 0761.176831 – 1768304.  E-mail: claudiofordinisonni@cnasostenibile.it.

gen 19

REGISTRO AEE – NUOVA VERSIONE DEL PORTALE TELEMATICO DAL 19 GENNAIO 2015

Con la presente Vi informiamo che dal 19 gennaio 2015 sarà on line la nuova versione del Registro AEE (Registro Nazionale dei produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche) che sarà accessibile direttamente tramite il sito http://www.registroaee.it/, utilizzando la firma digitale.

Il Registro è stato modificato per adeguarlo alle nuove disposizioni sui RAEE introdotte con il d.Lgs. 49/2014 che ha sostituito il precedente d.lgs 151/05.

Ricordiamo che è tramite questa piattaforma che i produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche, fra i quali rientrano anche gli importatori, ed i loro sistemi collettivi devono iscriversi al Registro, presentare le comunicazioni annuali e consultare le quote di mercato.

Tra le novità della nuova piattaforma, segnaliamo che, ai fini dell’individuazione dell’attività dell’impresa, sarà facoltativa e non più obbligatoria l’indicazione del codice ATECO, poiché sarà sufficiente indicare il codice identificativo del registro delle imprese.

Viene così superato il problema informatico che rendeva di fatto non operativa l’iscrizione dei PRODUTTORI/IMPORTATORI DI PANNELLI FOTOVOLTAICI (obbligati di fatto dal D.Lgs. 49/2014 ma con problemi di inserimento sul portale dovuto al codice ATECO)

La nuova versione del Registro AEE è stata adeguata, ai sensi del D. Lgs. 49/2014, anche con riferimento alle informazioni da trasmettere al momento dell’iscrizione, come le tecniche di vendita e il marchio commerciale, e ai sistemi di finanziamento.

Sono state apportate modifiche che semplificano l’aggiornamento dei dati anagrafici e della delega e che rendono più intuitiva e assistita la navigazione.

Sarà inoltre possibile accedere ad informazioni, quesiti e consultare i registri di altri paesi europei.

I produttori dovranno utilizzare il nuovo Registro anche per la presentazione, entro il 30 aprile 2015, della Comunicazione annuale sulle quantità di AEE immesse sul mercato nel corso del 2014, mentre i sistemi collettivi accederanno per comunicare, entro la stessa scadenza, le quantità di rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche raccolti.

gen 14

SISTRI- RETE IMPRESE ITALIA: “Il Governo ammette che è inutilizzabile, ne sospende l’operatività ma pretende i contributi dalle imprese. È un’assurdità da correggere immediatamente!”

Riportiamo fedelmente il comunicato stampa di RETE IMPRESE ITALIA.

“Dopo sette anni, all’assurda vicenda del Sistri si aggiunge l’ennesima beffa. Il Decreto Milleproroghe contiene l’obbligo per le imprese di pagare entro il primo febbraio i contributi per un sistema obsoleto che, è dimostrato, non garantisce in alcun modo la tracciabilità dei rifiuti. Non solo. Alla scadenza del primo febbraio si aggiunge anche quella del 30 aprile, per il pagamento del contributo 2015”. Lo si legge in un comunicato stampa di Rete Imprese Italia.

“Dopo le recenti dichiarazioni del ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, sulla volontà del Governo di superare il Sistri – continua la nota – pareva si fosse scritta definitivamente la parola fine su questa esperienza fallimentare. Non è così! Ora si chiede di pagare per un sistema la cui operatività è stata differita di un anno e che non è mai diventato effettivamente operativo, tanto che nei prossimi mesi sarà archiviato in maniera definitiva”.

“Se il Governo ha compreso l’inutilità di questo sistema, non obbligando più le imprese a servirsene – aggiunge il comunicato – non rinunzia, però, a pretendere i soldi dalle imprese a fronte di un servizio

inesistente. Dopo che già le imprese hanno pagato a vuoto il contributo per l’utilizzo del Sistri negli anni 2010 e 2011, rilevanti risorse sottratte agli investimenti proprio negli anni in cui la crisi ha picchiato più duro”.

“E’ necessario, dunque, correggere questa misura al più presto – conclude la nota di Rete Imprese Italia –  e confermare la proroga complessiva, per operatività e pagamenti, del Sistri il tempo necessario a definire un sistema di tracciabilità dei rifiuti nuovo, efficace e condiviso con le associazioni di categoria”.

Post precedenti «